fbpx

IL MIO METODO

Heidi zorzi blog post il mio metodo viaggio dentro di te

IL MIO METODO

Ho imparato così tanto da voi, Uomini… Ho imparato che ognuno vuole vivere sulla cima della montagna, senza sapere che la vera felicità sta nel come questa montagna è stata scalata.

(Gabriel Garcia Marquez)

 

Ti accompagno in un bel viaggio dentro di te.

Come un’affascinante escursione lungo l’Alta Via delle Dolomiti, può cominciare con fatica.

I primi passi, sono sempre i più difficili: il sentiero va in salita, lasci le comodità, il primo rifugio è ancora lontano… nemmeno si vede! Nei piedi scarpe a cui ti ci devi ancora abituare, lo zaino pesante…

E’ lì che cominci ad ascoltare te stesso, il tuo respiro, il ritmo dei tuoi passi.

E’ lì che comincia la consapevolezza.

E’ lì che inizi a sentire i profumi, il suono del vento, il richiamo mai sentiti prima.

E’ lì che cominci ad apprezzare veramente questo nuovo sentiero.

Poi alzi gli occhi al cielo e scopri tanti splendidi scenari: la luce del sole sulle pareti delle montagne, le rende ancora più maestose.

I cartelli segnalano i percorsi, ma sei tu a scegliere la strada.

Le tue scelte ti portano di rifugio, in rifugio, di alba in alba. Ognuna bellissima e diversa dall’altra.

Incontri persone. Con alcune scambi un timido saluto, con altre nascono legami profondi.

Passi momenti difficili, e momenti straordinari, ma di entrambi tu serbi l’esperienza che ti rende ogni giorno migliore.

Ti accorgi che il tuo corpo fatica, ma ti sostiene. Anche quando sembra che la stanchezza sia enorme, basta una piccola ricompensa per sentirlo dalla tua parte. E lo ringrazi.

Con entusiasmo, arriva il ritorno. La discesa ti chiama. I pascoli si avvicinano, ritorni a sentire i rumori del fondovalle.

Tutto sembra diverso, al tuo ritorno. La birra più fresca, il letto più morbido, gli amici più allegri.

Ma in realtà sei tu che sei cambiato, sei una nuova persona. Hai allargato i tuoi orizzonti. Hai guardato le cose da angolature diverse, hai scoperto tante risorse che non credevi di avere perché ciò che ti serve è già dentro di te. Ora.

E quando guarderai quelle montagne, non saranno più le stesse: le riconoscerai in ogni luce, in ogni sensazione, in ogni attimo che ti hanno fatto sognare.

Sei pronto per iniziare?

Seguimi

Scritto da Heidi Zorzi

Diventare Mental Coach, mi ha aiutato a comunicare con i miei figli, con i miei allievi, in modo sempre più chiaro ed efficace, e aiuta loro a sviluppare autostima, motivazione, consapevolezza, che sono condizioni importanti sia nello sport, sia, soprattutto, nella vita.

11 Ott, 2020

Articoli correlati…

ATTENZIONE E INTENZIONE. Seconda parte

ATTENZIONE E INTENZIONE. Seconda parte

Numerosi esperimenti dimostrano che l’attenzione focalizzata è in grado di cambiare le caratteristiche fisiche della materia. Il come dipende da quale intenzione ci mettiamo.

ATTENZIONE E INTENZIONE – Prima parte

ATTENZIONE E INTENZIONE – Prima parte

L’attenzione è un potere molto conosciuto, ma poco considerato.
Quando prestiamo attenzione ad una cosa, diventiamo consapevoli di quella cosa. Iniziamo a sentire nostra quella cosa. E’ già successo milioni di volte, ma la nostra consapevolezza non ci ha permesso di rendercene conto. Raramente consideriamo lo strumento che usiamo per guardare, per sentire; lo strumento dell’attenzione.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facciamoci una chiacchierata

6 + 6 =

Share This